EA risponde alle critiche che la vedono come peggior società degli Stati Uniti

di
I fan, attraverso un blog dedicato ai consumatori, hanno eletto Electronic Arts "la peggior compagnia d'America" molteplici volte negli ultimi anni. Il publisher di FIFA e Battlefield è riuscito addirittura a sorpassare colossi come la Bank of America e British Petrol.

Peter Moore ha deciso di prendere la cosa seriamente, poiché a suo dire la percezione rispecchia la realtà. Per questi motivi, EA ha cominciato ad intraprendere una direzione più orientata verso i giocatori.
Queste le parole del Direttore Operativo della compagnia:

"Sì, venire nominata "peggior compagnia d'America" è stato assurdo, per giunta in un periodo dove le banche, a causa della crisi, stanno lasciando per strada centinaia di migliaia di persone. La prima sensazione è quella di ignorare la cosa, ma poi ci si comincia ad interrogare sul perché veniamo percepiti in questo modo, e che forse sarebbe il caso di fare un passo indietro, guardarci allo specchio e cercare di fare qualcosa al riguardo. A questo punto la domanda è stata: come possiamo cambiare la percezione che i consumatori hanno verso di noi orientandola ad un approccio player-first?"

Moore, per iniziare, decise di creare una commissione all'interno di Electronic Arts con il compito di scandagliare siti come reddit e NeoGAF per cercare di capire se la gente stesse dicendo il vero riguardo alla compagnia. Un altro passo del processo fu quello di parlare con altre società che si erano trovare in passato nella medesima situazione, un'esperienza nella quale Peter Moore ha dichiarato di aver imparato molto.
Questa ricerca ha portato al voler mettere i giocatori al centro di ogni cosa che EA fa. Dall'introduzione di questa strategia, il valore in borsa della compagnia è notevolmente aumentato, raggiungendo il suo picco storico la scorsa estate. Tra gli obbiettivi del concetto player-first, c'è quello di coinvolgere l'utenza nello sviluppo dei giochi, offrendogli più beta così da poter provare diversi titoli.

FONTE: Gamespot
Quanto è interessante?
0