Ecco come le AMD Radeon RX 480 riducono consumi e costi

di
Comunicato Stampa: AMD rivela i risultati di un nuovo studio legato all'impatto ambientale delle sue schede grafiche, il “Radeon RX 480 Carbon Footprint Study”, secondo il quale aggiornare la GPU del proprio PC passando alle nuove schede AMD consente di ridurre i consumi energetici e le emissioni del 40% durante i giochi e del 32% in totale.

L’aggiornamento potrebbe inoltre, in teoria, evitare l’immissione di quasi 1.9 milioni di tonnellate (per anno) di diossido di carbonio nell’atmosfera2.

Il rapporto performance/watt è però un criterio spesso difficile da immaginare, soprattutto quando deve essere messo in relazione a milioni di schede grafiche, per capire cosa significhi per il nostro pianeta impegnarsi per migliorare questo rapporto. Per contestualizzare l’impatto del suo impegno in questo ambito, AMD ha individuato alcuni esempi concreti che consentono di farsi un’idea precisa dei vantaggi che offre a tutti gli utenti:

  • Secondo American Forests, il più antico gruppo non-profit per la preservazione dell’ambiente in America, un’auto in media emette 8.320 libbre di CO2 ogni anno. Ciò significa che le schede Radeon RX 480 potrebbero bilanciare le emissioni di 500 mila auto in un anno;
  • Secondo la NC State University, un albero Americano in media riesce a contrastare 48 libbre di CO2 l’anno. Questo significa che l’efficienza energetica delle schede Radeon RX 480 potrebbe equivalere a 88.2 milioni di alberi;
  • Secondo l’US EPA greenhouse gas calculator, la riduzione annuale di 2.8 miliardi di k/Wh indicata nello studio AMD consentirebbe di risparmiare ogni anno circa 350 milioni di dollari in costi legati all’energia.

Progettare prodotti con un’elevata efficienza energetica è uno dei principali obiettivi di AMD. A seguito della recente iniziativa 25x20, lanciata per ridurre le emissioni e migliorare l’efficienza energetica delle sue APU A-Series, le più recenti GPU di AMD – le schede della serie Radeon RX 400 basate su architettura Polaris – sono fino a 2.8 volte più efficienti delle schede video delle precedenti generazioni, anche se paragonate a chip grafici introdotti appena due anni fa.

Ecco come le AMD Radeon RX 480 riducono consumi e costi