Fortnite Oggi alle ore 21:00

Continuiamo a esplorare il nuovo gioco multiplayer di Epic!

Electronic Arts ha in cantiere 12 titoli sviluppati con il Frostbite Engine

di
Come dichiarato dalla compagnia statunitense durante l'ultimo incontro con gli azionisti, i diversi studi di sviluppo di Electronic Arts sono attualmente al lavoro su un totale di 12 titoli realizzati con il Frostbite Engine, motore grafico creato dalla software house svedese DICE.

Per l'anno fiscale 2019 (il cui inizio è fissato per il primo aprile 2018) e oltre, EA conta di pubblicare il gioco di Star Wars realizzato da Visceral Games; Anthem, ambizioso progetto di BioWare; un nuovo capitolo di FIFA incentrato sui Mondiali di calcio; e "il nuovo grande capitolo" di Battlefield; tutti titoli sviluppati in Frostbite Engine. La compagnia ha confermato che il motore grafico servirà a proseguire altre serie già esistenti e creare nuove IP.

Il Frostbite Engine, stando a quanto rivela il Chief Financial Officer Blake Jorgensen, evolve con costanza e celerità proprio grazie alla considerevole quantità di studi che lo utilizzano. Il CEO Andrew Wilson ha inoltre aggiunto che, grazie alla sempre crescente potenza di elaborazione su device e su cloud, l'engine presenterà sempre più spesso forme più profonde di creazione e personalizzazione dei mondi di gioco, oltre ad un avanzamento dell'I.A. e relativo deep learning.

Veniamo inoltre a sapere che Motive Studio, capitanato da Jade Raymond (ex Ubisoft), può ora contare su 100 dipendenti aggiuntivi, oltre che sui ragazzi di BioWare Montreal (autori di Mass Effect: Andromeda).

Per concludere, EA si dichiara non particolarmente interessata al mondo della Realtà Virtuale: sebbene abbia introdotto nel Frostbite gli strumenti basilari per poterci lavorare, la compagnia ritiene la tecnologia ancora troppo acerba, ed il mercato non ancora pronto. Tuttavia, è stato altresì dichiarato che sono in corso esperimenti per cercare di capire cosa potrebbe uscire fuori da un titolo sportivo, uno sparatutto in prima persona o un action-adventure in VR.

Ciò che invece cattura più l'attenzione del publisher è la Realtà Aumentata: a tal proposito, EA dichiara di avere progetti più concreti in mente, e raccomanda di aspettare annunci legati alla tecnologia nei prossimi mesi e anni.