Electronic Arts svela perchè non produce più titoli per Wii U e PlayStation Vita

di

Il direttore finanziario di Electronic Arts (Blake Jorgensen) ha svelato durante la USB Global Technology Conference le motivazioni che hanno spinto il publisher a interrompere la produzione di giochi per Wii U e PlayStation Vita.

Secondo le dichiarazioni di Jorgensen, la base installata da queste due piattaforme è troppo ridotta e non c'è un mercato per trarre profitto dalla vendita dei giochi. Per questo stesso motivo EA ha abbandonato da tempo anche il Wii (a differenza di altre società come Ubisoft o Activision), nonostante la vecchia console Nintendo abbia spopolato, le vendite software sono crollate e ad oggi pochissimi brand riescono ancora a vendere bene, tra questi citiamo Just Dance e Skylanders che continuano a uscire su Wii riscuotendo un discreto successo commerciale in molti paesi.