ESA: l'età media dei giocatori USA è 30 anni

di

L'ESA ha rilasciato una lista di dati essenziali sull'industria videoludica made in USA. Tra questi, sicuramente emerge l'età media dei giocatori, 30 anni. I ragazzi sotto i 18 anni rappresentano il 32% dell'intero bacino d'utenza, quelli con età compresa tra 18 e 35 sono il 31% e quelli oltre i 37 anni formano il 37%. L'età media di coloro che acquistano giochi è 35 anni, e di questi il 52% sono maschi e il 48% donne. Per quanto riguarda ancora il sesso dei videogiocatori, l'ESA rende noto che il 47% dei giocatori è di sesso femminile, e le donne con età compresa o superiore ai 18 anni rappresentano il 30%. Il 49% delle famiglie americane inoltre, possiede almeno una console di gioco.

Per quanto riguarda i giochi più venduti del 2011, in testa abbiamo Call of Duty: Modern Warfare 3, seguito da Just Dance 3, Madden NFL 13, The Elder Scrolls V: Skyrim e Battlefield 3. La situazione è sicuramente diversa sul fronte PC, dove al top abbiamo Star Wars: The Old Repubblic, seguito da The Elder Scrolls V: Skyrim, StarCraft II: Wings of Liberty, The Sims 3 e World of Warcraft: Cataclysm. Ci sono altre interessanti dati da visionare nel file PDF rilasciato, disponibile seguendo questo link. Per esempio, è possibile visionare informazioni sulla crescita dei giochi online, la considerazione dei genitori per i videogames e come l'industria videoludica si è sviluppata dal 2001. I dati dell'ESA sono stati ricavati dalle indagini e dal monitoraggio delle vendite del NPD.FONTE: VG247