Gears of War 4 conservativo? The Coalition doveva prima mettersi alla prova

di
Gears of War 4, uno dei giochi in esclusiva Microsoft più attesi dai fan, è ora disponibile. Il titolo ha ottenuto una buona accoglienza, ma gli è stato rimproverato da più parti un eccessivo senso di familiarità con i suoi predecessori, e una mancanza di coraggio nel spingere oltre il brand.

The Coalition, che ha raccolto la serie di Gears of War solo con questo quarto capitolo, ha voluto specificare il motivo per cui il gioco sembra ricalcare in modo pedissequo le strade già intraprese dai capitoli precedenti. "Dovevamo prima mettere alla prova le nostre abilità. Quando ho iniziato a lavorare qui, c'erano in circolo tantissime idee nuove, così tante che mi sembrava che stessimo andando troppo fuori rotta, per essere un team che ancora doveva dimostrare di che pasta fosse fatto. D'ora in avanti, avremo ampiamente occasione di spingere oltre la campagna single player e sperimentare un po' con la formula di gioco, perchè i fan lo vedranno come una naturale evoluzione del gioco, invece che un voler cambiare le carte in tavola in maniera velleitaria", le parole di Rod Fergusson, al capo di The Coalition. Dello stesso pensiero è il Creative Director Chuck Osieja, che ha specificato come sia stato fatto un lavoro di decostruzione e analisi approfondita di tutte le colonne portanti della struttura di gioco di Gears of War: solo con queste fondamentali basi, e soltanto assimilando l'essenza del brand, ora il team potrà pensare a come personalizzare il titolo in futuro.

Gears of War 4 è ora disponibile per PC e Xbox One.

Gears of War 4
Aggiungi in Collezione

Gears of War 4

    Disponibile per
  • Xbox One
    Date di Pubblicazione
  • Xbox One : 11/10/2016
  • Genere: Sparatutto in Terza Persona
  • Sviluppatore: The Coalition
  • Publisher: Microsoft Game Studios
  • Pegi: 18+
  • Lingua: Non Disponibile
  • Sito Ufficiale: Link
  • Pagina su Wikipedia: Link
  • +

che voto dai a Gears of War 4?

7.6

media su 68 voti

Inserisci il tuo voto