Giornalista licenziato per aver pubblicato una mail di RockStar Games

di
INFORMAZIONI GIOCO

Come pubblica  news.au, un editore di Zoo Weekly è stato licenziato per aver pubblicato una mail privata di Rockstar Games.Toby McCasker, il giornalista coinvolto, ha dichiarato che Rockstar non era soddisfatta dell'anteprima effettuata dal giornalista su Red Dead Redemption, ed ha mandato una mail all'editore con questo contenuto:

E' il titolo più grandioso che abbiamo prodotto dopo GTA IV, e già sta ricevendo nomination come gioco dell'anno da molti specialisti da tutto il mondo. Puo verificare che l'articolo di Toby rifletta questo - dovrebbe rispettare meglio le aspettative di cui scrive.

McCasker è stato dimesso dalla sua posizione in seguito alla pubblicazione della mail sulla sua pagina di Facebook.

"Non mi sono iscritto come giornalista per scrivere pubblicità mascherata da editoria" dichiara McCasker su News.com.au. "Questa cultura del  ‘cash for comment' sta velocemente diventando lo status quo nell'editoria, e mi da tremendamente fastidio"

Rockstar Australia si è rifiutata di commentare sull'accaduto, ma Paul Merril su  Kotaku scrive:

"Voglio chiarire che RockStar non ha mai chiesto una recensione accondiscendente in cambio di pubblicità. Ed in effetti nessuna compagnia di giochi lo fa. E Zoo non pubblicherebbe mai una review positiva solo per ricevere denaro. Toby McCasker è stato licenziato per molti motivi, tra cui la pubblicazione di una mail privata su Facebook. Questa email non si riferiva ad una recensione. Non dovreste considerarlo una fonte attendibile sui fatti"