Resident Evil 7 Biohazard Oggi alle ore 21:30

Horror Night in compagnia del nuovo survival horror Capcom

Hackerati i profili personali dei dipendenti Sony

di

Benché senza conferme o smentite ufficiali, continuano a spuntare in rete notizie riguardo quelli che sembrerebbero essere gli effeti delle azioni del gruppo di hacker Anonymous contro Sony. Dopo il vociferato attacco al Playstation Network, pare che l'operazione abbia allargato il suo campo d'azione anche contro i dipendenti di più alto livello di Sony, con l'intenzione di ottenere quante più informazioni personali (quali nomi, numeri di telefono, indirizzo e informazioni familiari) con la presunta intenzione di usarle in qualche modo contro di loro. Secondo il sito Playstation Lifestyle, che ha diffuso la notizia, già alcuni dipendenti senior sono caduti sotto l'attacco dei pirati informatici, tra cui il group executive Robert Wiesenthal, il membro del consiglio generale Nicole Seligman e il CEO Howard Stringer.