Hajime Tabata esprime la sua opinione sulla rottura tra Konami e Hideo Kojima

di

Intervistato dal New Yorker, Hajime Tabata di Square-Enix ha espresso la sua opinione sulla rottura tra Konami e Hideo Kojima.

Secondo Tabata, si tratta di una situazione insolita poichè Kojima Productions era una studio di successo ed è difficile spiegare le motivazioni alla base della sua chiusura:

"E' un caso molto raro, non capita quasi mai che uno studio di grande successo venga chiuso, siamo rimasti tutti molto scossi nell'industria."

Molti dipendenti dell'industria videoludica giapponese sembrano essere rimasti decisamente colpiti da questa mossa ma il producer di Final Fantasy XV si sente di rassicurare i suoi colleghi: la chiusura di uno studio può dipendere da molti motivi, spesso le cause sono di natura prettamente economica ma non è detto che questo avvenimento (per quanto triste) debba causare la fine del proprio rapporto lavorativo con la società, come purtroppo sembra essere avvenuto nel caso di Hideo. Ricordiamo che Konami ha negato l'addio di Kojima, affermando che il game designer si trova semplicemente in vacanza per riprendersi dalle fatiche degli ultimi mesi.