Hideo Kojima: anche a 53 anni, non posso fare a meno dei videogiochi

di
Nel corso di un'intervista rilasciata a Sugoi Japan, Hideo Kojima ha parlato della passione che nutre per il suo lavoro e di come, anche a 53 anni, il suo spirito non possa fare a meno di rigettarsi continuamente nel mondo dei videogiochi per riuscire a sfruttare le sue potenzialità e creare qualcosa di innovativo e sorprendente.

"Per gli scorsi 30 anni ho creato videogiochi e, per quanto sia un lavoro difficile, non riesco davvero a smettere. Anche in quei momenti in cui mi trovo in difficoltà, c'è sempre quella travolgente voglia in me di creare qualcosa di nuovo e di entusiasmante, e che il mondo non abbia ancora visto. Questa è probabilmente la ragione per cui continuo a fare questo lavoro a 53 anni".

Dichiarazioni che sottolineano ulteriormente come Kojima si sia pienamente ripreso dalla triste parentesi del divorzio da Konami, e che infondono fiducia in tutti i videogiocatori che attendono con ansia i suoi prossimi progetti, Death Stranding su tutti.