I videogiochi diventano immersivi con PlayStation Flow, nuovo dispositivo indossabile di Sony

di

Sony non si ferma e continua a sperimentare senza sosta: dopo Project Morpheus, ecco l'annuncio di PlayStation Flow, dispositivo indossabile composto da occhialini e sensore che permette di giocare anche in piscina o nelle profondità del mare, simulando così le sessioni di nuoto presenti in videogiochi come The Last of Us, solamente per citarne uno.

Sviluppato dal reparto PlayStation Wearable Entertainment Technology (P-WET), questo dispositivo rende le esperienze di nuovo dei videogiochi assolutamente reali. Ad esempio, nel già citato The Last of Us non sarà più necessario far nuotare il personaggio utilizzando il DualShock 4 ma basterà recarsi in piscina, tuffarsi e nuotare indossando gli occhiali e i quattro sensori PlayStation Flow, capaci di trasmettere i dati alla console PlayStation 4 tramite connessione Bluetooth. Il visore interno permette di seguire l'azione mentre le cuffie impermeabili garantiscono una buona copertura audio anche sotto l'acqua.

Il kit include anche una speciale pedana con tecnologia agli ioni pensata per asciugare il corpo in pochi secondi, così da tornare subito in azione. In calce alla notizia trovate un video che mostra dettagliatamente il progetto PlayStation Flow, oltre ad alcune immagini di questo accessorio che si candida a diventare il miglior pesce d'aprile videoludico degli ultimi anni. Non siete d'accordo?FONTE: PlayStation Blog IT