Il 67% degli elettori repubblicani crede che i videogiochi siano più pericolosi delle armi

di

Un istituto di statistica americano, il Public Policy Polling, ha diffuso da qualche minuto un comunicato stampa riguardante il mondo dei videogiochi. Su un campione di 800 elettori repubblicani, il 67% di questi ritiene i videogiochi più pericolosi delle armi e sostiene che siano una seria minaccia per l'incolumità delle persone. Kotaku fa notare che il 72% degli intervistati ha un'età superiore ai 45 anni.