Il creatore di Xbox critica duramente la direzione di Microsoft negli ultimi 5 anni

di

Nat Brown, l'ingegnere che ha creato e lavorato dal 1999 al progetto "Xbox" per conto di Microsoft, non è particolarmente felice della direzione del brand negli ultimi cinque anni, che in un recente articolo pubblicato sul suo blog ufficiale ha definito "dolorosi da guardare", a causa del continuo spostamento di interesse da parte di Microsoft verso una natura sempre più multimediale, ma meno ricca di contenuti da un punto di vista ludico.
"Gli ultimi 5 anni, e in particolare nell'ultimo anno, sono stati semplicemente dolorosi da guardare. Microsoft si è adagiata sugli allori, ha fallito nell'innovare e ha  fallito nel capitalizzare novità come Kinect. Si è vantata del successo strategico e di marketing quando in realtà sta solo traendo vantaggio dai fallimenti dei propri concorrenti (sì, Sony, Nintendo - voi siete, mi spiace dirlo, dei fallimenti). Una completa mancanza di strategica nella lunga battaglia per la conquista del salotto di casa."

"Microsoft si è data la zappa sui piedi stringendo partnership con grosse aziende di media morenti, mentre il prodotto principale, la sua città, è in fiamme, e i loro soldati(gli sviluppatori), sono stanchi e demotivati, e i canali di rifornimento sono interrotti. Ci sono due fronti sul quale Microsoft sta per perdere nella battaglia per la conquista del salotto con Android e iOS."
"Se Apple decidesse di farlo, potrebbe uccidere PlayStation, Wii U e Xbox introducendo un ecosistema aperto con giochi e app per Apple TV." scrive Brown.
"Un solo studio con 150 impiegati non può generare contenuti che soddisfino più di 76 milioni ci consumatori. Solo con la qualità dei contenuti software provenienti da migliaia di sviluppatori indipendenti puoi difendere il brand ed il prodotto. Solo realizzando un'esperienza semplice per gli utenti, veloce, e pratica."
"Microsoft, sei stata un'idiota ad aver ceduto non solo gli sviluppatori indipendenti, ma anche un'intera generazione di ragazzi fedeli, ora pronti a realizzare i loro giochi per i dispositivi mobile della altre compagnie."
"Xbox ha bisogno di qualcuno con del cervello che si concentri tatticamente sul prodotto, prima di continuare con la strategia di promettere una Xbox in ogni salotto, connessa ad ogni schermo".FONTE: /ilikecode.wordpress.com