Nioh (Patch 1.06) Oggi alle ore 17:00

Vi mostriamo le nuove missioni di Nioh!

Il gruppo di hacker Anonimous continuerà la sua azione di contrasto contro Sony

di

Sebbene il caso GeoHot - Sony si sia concluso con accordo da ambedue le parti, il gruppo di hacker Anonimous ha dichiarato che continuerà le sue proteste contro la compagnia multinazionale. In un video-messaggio pubblicato su Youtube, il gruppo attivista ha affermato di non essere ancora soddisfatto.
“GeoHot ha raggiunto un accordo con Sony, Il caso è chiuso agli occhi della legge. Ma per Anonimous questo è solo l'inizio. Sony ha attuato un atto di violazione della privacy, costringendo i siti social network come YouTube e Facebook a fornirgli gli indirizzi IP di tutti gli utenti che hanno visto i video dimostrativi delle tecniche per hackerare la Playstation 3. Noi di Anonymous non permetteremo che questo possa accadere di nuovo."
Dopo gli attacchi DDoS ai server del PlayStation Network, il gruppo si sta ora dedicando alla protesta "in piazza": si sta infatti organizzando un sit-in di protesta all'interno degli store Sony per il prossimo 16 Aprile.