Il prezzo di PS3 aveva scioccato Microsoft

di
Anche oggi i colleghi americani di IGN hanno condiviso una nuova serie di retroscena relativi alla nascita ed al lancio di Xbox 360, svelati direttamente dall'ex capo della divisione Xbox, Robbie Bach. Questa volta però parliamo della concorrenza, in particolare di PlayStation 3.

Gli addetti ai lavori di Microsoft sapevano che Sony avrebbe lanciato la sua console con un anno di ritardo e con un hardware all'avanguardia, ma non si aspettavano che dal palco dell'E3 2006, Kaz Hirai annunciasse un prezzo così alto (499 e 599 Dollari) dando ampio margine ad Xbox 360 (proposta anch'essa in due edizioni al costo di 299 e 399 Dollari). La dichiarazione del dirigente aveva generato negli uffici americani frasi come: "Ho veramente sentito bene" e "Ora ci sarà da divertirsi", ma Bach sapeva che il prezzo da solo non avrebbe garantito il successo del progetto videoludico di Redmond: "Quando gli altri hanno in mano il 60% del mercato mentre tu hai solo il 20% non pensi mai di aver vinto. Vedere un prezzo così alto però ci ha fatto pensare di avere finalmente a portata di mano la nostra occasione, una chance per fare la differenza". Con Xbox 360 Microsoft voleva coprire il gap che la separava dalla concorrenza, al punto tale da pensare di chiamare la sua seconda console: Xbox 3.

FONTE: IGN.com