Il pubblico femminile si avvicina sempre di più al mondo dei videogiochi

di

Il connubio gentil sesso-video game ha sempre avuto nell'immaginario collettivo dei maschi videogiocatori un che di estremamente improbabile, eppure da una ricerca condotta negli Stati Uniti dall'ente per le ricerche di mercato NPD, questo luogo comune sembrerebbe stia per cadere: le donne che utilizzano parte del loro tempo libero per giocare sono aumentate del 5% negli ultimi anni passando dal 23% al 28%. Secondo Anita Frazier, analista NPD, questo aumento è da attribuire quasi totalmente al Nintendo Wii che con il suo ampio parco titoli "casual" è riuscito ad attrarre notevolmente il pubblico femminile. Alla luce di questi dati incoraggianti sarà curioso vedere cosa realizzeranno in futuro Sony e Microsoft con i loro nuovi "controller" .