In Human Element i giocatori potranno ottenere risorse dai luoghi del mondo reale

di
INFORMAZIONI GIOCO

In un'intervista rilasciata a GamesIndustries, Robert Bowling è tornato a parlare del suo nuovo progetto, Human Element, il survival game post apocalittico annunciato lo scorso giugno. L'ex creative strategist di Infinity Ward ha spiegato che il titolo utilizzerà le API di Google Maps e Four Square per aggiungere un'interessante aspetto "social" alle dinamiche di gioco. Il titolo offrirà un'esperienza multipiattaforma che coinvolge anche i dispositivi mobile: i giocatori potranno effettuare dei "check-in" in luoghi reali tramite i loro telefonini o tablet per ottenere risorse. 

Bowling ha affermato che molti aspetti di Human Elements cambieranno dinamicamente a seconda del sesso del giocatore, delle sue caratteristiche, del luogo in cui si gioca cosi come del device che si utilizza. "E' un'esperienza cross-genere e cross-platform" ha affermato."Quando i giocatori effettueranno dei check-in in luoghi nel mondo reale, andranno alla ricerca di provviste all'interno del gioco che saranno legate alle caratteristiche del posto in cui ci si trova." Ad esempio se entreremo in una farmacia, è molto probabile che il nostro personaggio troverà dei kit medici.
"La cosa emozionante è la possibilità di creare alleanze. Se la mia ragazza preferisce giocare su iPad piuttosto che su PC, può aiutarmi andando alla ricerca di risorse, per poi condividerle con me all'interno del gioco. "Human Element è un titolo che arriverà sul mercato nel 2015 sulle console di prossima generazione, PC e dispositivi mobile.