Insomnia: gli sviluppatori fermano la raccolta fondi su Kickstarter, ripartirà a fine gennaio

di

Studio MONO, la software house al lavoro sull’RPG tattico online InSomnia, ha bloccato la raccolta fondi su Kickstarter avviata per racimolare 70 mila dollari entro il 25 dicembre. In base a quanto dichiarato dagli sviluppatori sulla pagina Kickstarter ufficiale di InSomnia, l’azienda ha deciso di ripartire con il progetto a fine gennaio, con nuovi dettagli e la rivelazione di ulteriori aspetti del titolo:”Abbiamo ricevuto moltissimi consigli e supporto per il nostro progetto. Grazie a tutto ciò abbiamo capito che molti elementi chiave della nostra campagna di raccolta fondi sono stati trascurati e che abbiamo bisogno di rivelare molto di più su alcuni aspetti del gioco e chiarire ciò che InSomnia è e ciò che non è”.

"Ad esempio, molte persone hanno interpretato InSomnia, in base a quanto descritto su Kickstarter, come un moderno MMORPG, ma non è così. Naturalmente è colpa nostra. Quindi, anche per questo, abbiamo fermato la campagna. La nostra attenzione nei prossimi mesi sarà incentrata sul copywriting e sullo sviluppo di contenuti videoludici migliori. Torneremo a fine gennaio con una raccolta fondi ancora migliore, dopo esserci riorganizzati e rafforzati. Un profondo grazie va a tutti i sostenitori per il supporto che ci hanno dato. Non vediamo l'ora di farvi sapere nuovi dettagli su InSomnia tramite la rinnovata campagna". Tenete d'occhio la pagina Kickstarter ufficiale di InSomnia e il sito web per ulteriori aggiornamenti sulla questione.FONTE: Kickstarter