Hearthstone Adesso online

Seguiamo in diretta la finale del Winter Championship!

Iwata è scettico sulla tecnologia cloud. Nintendo punta al supporto fisico ancora a lungo

di

Il boss di Nintendo, Satoru Iwata, ha espresso i suoi dubbi sul potenziale del cloud gaming, ed ha ribadito che la sua compagnia continuerà a supportare le console fisiche ancora a lungo.
Nella sessione di Domande e Risposte con gli investitori, Iwata ha risposto alla questione sul futuro dell'industria dei giochi, ed ha ridotto il potenziale dei servizi cloud come Gaikai (di recente acquisita da Sony).
Nintendo supporterà il mercato retail ancora per molto tempo: "Naturalmente i nostri sforzi saranno rivolti affinché le piattaforme di gioco non muoiano, e costruire un futuro dove saranno ancora di rilievo.

"Il cloud è un tentativo di processare le informazioni online attraverso un server, e si oppone a ciò che fa una console individuale nelle mani dei giocatori. Il che implica che, fino a quando le connessioni di rete non saranno impeccabili, ci sarà sempre qualche problema di latenza nei controlli."
"Certo, ci sono giochi dove il ritardo non ha alcun effetto. Anzi in alcuni casi ha anche senso. Ma d'altro canto, ci sono titoli altamente interattivi, i giochi d'azione in particolare, dove il tempo richiesto per riflettere è quello necessario a premere un pulsante, ed il frame rate determina la fluidità dei movimenti. Ciò significa che ci sono tipologie di giochi che possono essere disponibili online, ed altri no.  Per le leggi della fisica, ci vorrà sempre del tempo per trasmettere i dati, e dato il livello attuale delle connessioni internet, ora come ora c'è un ritardo tangibile tra la ricezione degli input, la realizzazione delle immagini, e la loro trasmissione ai giocatori".
"Ci sono molte cose che il cloud gaming non può fare, ma questo non è stato comunicato bene al pubblico, e mi sembra molto strano che molte persone indichino il cloud gaming come il futuro."