Jenova Chen di thatgamecompany parla del dopo Journey

di
INFORMAZIONI GIOCO

In una lunga intervista rilasciata al giornale inglese The Telegraph, Jenova Chen presidente di thatgamecompany, ha parlato un po' del loro prossimo progetto dopo il meritato successo ottenuto con Journey. Chen si è dichiarato molto incuriosito dall'idea di poter creare un gioco basato sull'idea opposta a quella vista nel loro ultimo titolo. "Abbiamo fatto questa cosa con sconosciuti su internet che giocavano fra loro, possiamo creare un gioco che coinvolge le persone che si conoscono? Sarebbe l'evoluzione naturale della nostra visione." ha dichiarato durante l'intervista.


Continuando poi a parlare del prossimo titolo in cantiere, il presidente di thatgamecompany, ha espresso il suo interesse nei confronti del nuovo Kinect. "Il nostro obiettivo è sempre stato quello di creare giochi adatti a tutta la famiglia, in grado di far realmente muovere le persone insieme. Qualche tempo fa qualcuno mi ha chiesto cosa stessi aspettando dal futuro. Una periferica in grado di catturare le espressioni e lo stato d'animo delle persone. La gestualità delle mani e delle dita. Penso che con Kinect 2 finalmente ci siamo."

Allo stato attuale il loro prossimo gioco è in uno stato di pre-pre-pre-produzione, come specificato dalla software house stessa. Negli ultimi anni, infatti, thatgamecompany ha perso gran parte dei suoi dipendenti a causa dei scarsi guadagni ottenuti con Flow e Flower. È solamente grazie al successo di Journey che sono potuti tornare in carreggiata. Interrogato a tal proposito, Chen ha precisato che hanno cercato di raccogliere i fondi necessari nel modo più indipendente possibile per poter sviluppare la loro nuova IP sulle piattaforme a loro più congeniali.