L'Air Force Research Laboratory usa 1760 PS3 per creare un supercomputer

di

Arriva dagli USA la notizia che l'Air Force Research Laboratory, la sezione per la ricerca scientifica facente parte delle United States Air Force, ha creato un supercomputer assamblando 1760 Playstation 3. Il mostro è in grado di eseguire 500 Tera FLOPS (operazioni in virgola mobile) al secondo, usa 168 unità grafiche separate e 84 server di cordinamento. Il progetto, sviluppato in collaborazione con la stessa Sony, utilizza i vecchi modelli della PS3, e non le Slim, a causa della mancanza di supporto per Linux.

Il Condor Cluster, questo è il nome dato al supercomputer, sarà utilizzato per processare immagini satellitari, per ricerche nel campo dell'intelligenza artificiale e quello dello sviluppo radar. L'utilizzo di PS3 al posto di più usuali componenti è stato deciso anche per motivazioni economiche: il tutto è costato circa il 5, 10% di quanto si sarebbe invece speso acquistatando l'hardware separatamente, oltre al fatto che consumerà solo il 10% di quanto avrebbe consumato assemblandolo in altra maniera.
FONTE: 1UP
L'Air Force Research Laboratory usa 1760 PS3 per creare un supercomputer