Hearthstone Oggi alle ore 18:00

Seguiamo in diretta la finale del Winter Championship!

La Cina apre le porte ai videogiochi

di

Stando ad un documento diffuso dal Ministro della Cultura cinese, il divieto alla vendita delle console da gioco straniere sta per essere del tutto abrogato in Cina.

Lo scorso anno la nazione orientale aveva permesso ai costruttori di console la distribuzione dei propri prodotti nel mercato libero di Shanghai, ma nel prossimo futuro Sony, Microsoft e Nintendo potranno produrre e vendere le proprie piattaforme in tutto il territorio cinese (discorso diverso per il software che molto probabilmente continuerà a rimanere soggetto a pesanti censure). Secondo una stima di Newzoo BV, il mercato videoludico cinese (comprensivo di quello mobile) nel 2015 vale 22,2 miliardi di Dollari, il 23% in più rispetto alo scorso anno.

FONTE: WallStreetJournal