La recessione ha colpito veramente l'industria videoludica?

di
INFORMAZIONI GIOCO

Secondo uno studio condotto da Nielson Games su circa 2400 giocatori il 42% ha dichiarato di aver in progetto di giocare di più quest'anno rispetto all'anno scorso mentre invece il 41% dichiara comunque di giocare in egual misura all'anno precedente, allo stesso tempo il 35%degli intervistati dichiara di spendere più soldi quest'anno al contrario del 39% che invece dichiara di spendere le stesse cifre rispetto al 2008.Nonostante da queste cifre sembrerebbe tutto rose e fiori per il mercato dei videogames non è proprio così: nonostante le alte percentuali di persone disposte a spendere e/o giocare di più il giro d'affari non cresce, i giocatori un pò per il clima di crisi e un pò per ovvia convenienza spendono nell'usato o nei noleggi ma non sul nuovo, ad esempio Gamestop rispetto allo scorso anno ha guadagnato un 31,9% in più sulle vendite dell'usato e perso il 2,8% nelle vendite del nuovo. Inoltre secondo lo studio finora non c'è stato lo stesso numero di grandi uscite viste nel 2008.