Le azioni di Nintendo crollano dopo l'annuncio di Miitomo ed il ritardo del progetto con DeNA

di

Dopo l'annuncio di Miitomo e della conferma che l'uscita dei progetti diretti al mercato mobile è stata spostata di tre mesi, le azioni di Nintendo Co. hanno subito una deflessione ingente.

L'annuncio della partnership con DeNA aveva fatto salire alle stelle il valore delle azioni di mercato (che avevano toccato un picco positivo dell'80%), ma il ritardo registrato dalla divisione impegnata su smartphone e tablet sta facendo scendere il valore da due giorni consecutivi, arrivando ad un totale negativo pari al 15% (il peggiore dal febbraio 2009). Anche le azioni di DeNa hanno subito una deflessione di circa il 20% del loro valore totale.

Nonostante le tante proprietà intellettuali di cui dispone, lo scorso giovedì Nintendo ha annunciato che il primo titolo diretto al mercato mobile sarà Miitomo (criticato da Michael Pachter) ed ha anche rivelato che che i profitti fatti registrare nel secondo quarto dell'anno dalla compagnia nipponica non hanno raggiunto le cifre previste, con un incasso netto sceso di 3,2 miliardi di Yen (24 milioni di Euro).

FONTE: Bloomberg