Le scorte di Amiibo scarseggiano: Nintendo si scusa e prepara nuove ondate

di

Il successo degli Amiibo ha sorpreso davvero tutti, compresa Nintendo, la quale ha recentemente diffuso un comunicato con cui si scusa della carenza di statuine disponibili ed annuncia nuove ondate che andranno a rimpinguare le scorte.

“Apprezziamo l'entusiasmo che i nostri fan mostrano nei confronti degli Amiibo. Le vendite del prodotto hanno superato le nostre aspettative. Sappiamo quanto può essere frustrante non riuscire a trovare una statuina in particolare, e per questo ci scusiamo. Stiamo cercando di soddisfare la richiesta dei consumatori aumentando la quantità di Amiibo in produzione. In futuro potremo incappare ancora in situazioni in cui la domanda supererà l'offerta, ma faremo del nostro meglio per evitare che questo accada. Mentre la nostra libreria di Amiibo diventa sempre più ricca, alcune statuine sono più facili da trovare rispetto ad altre. Cerchiamo costantemente di stampare gli Amiibo esauriti e stiamo pianificando il ritorno di alcune statuine già terminate. Rimanete sintonizzati per ulteriori dettagli in merito. Nintendo vuole comunicare efficacemente l'arrivo di nuovi Amiibo attraverso comunicati stampa, aggiornamenti e canali social. Ci impegniamo per rendere gli Amiibo facili da trovare ed economici, in modo da migliorare le esperienze di gameplay. I nostri piani includono le carte di Animal Crossing, che saranno disponibili entro la fine del 2015, e l'applicazione gratuita per Wii U chiamata Amiibo tap: Nintendo’s Greatest Bits, la quale sarà pubblicata il 30 aprile 2015 e che permetterà ai clienti di godersi scene giocabili tratte da alcuni titoli  NES e Super NES.”