Le serie di Dragon Quest e Metal Gear Solid stanno per sbarcare (per la prima volta) in Corea

di

Una notizia abbastanza curiosa è giunta oggi dall'emisfero orientale del globo: Il CEO di Sony Computer Entertainment Korea ha rivelato l'imminente arrivo nella Repubblica di Corea delle famosissime serie videoludiche di Dragon Quest e Metal Gear Solid.

Nonostante la penisola coreana sia geograficamente vicina al paese di origine dei due franchise, e malgrado il forte apprezzamento del popolo verso i videogiochi (StarCraft in primis), il colosso giapponese non si è mai disturbato a localizzare certi brand in Hangul (l'alfabeto ufficiale in Sud Corea). Fortunatamente le cose stanno per cambiare, e nel corso di questa estate, in concomitanza con l'arrivo di PlayStation 4, tutta la nazione potrà festeggiare (già lo sta facendo tramite messaggi di gioia mista a incredulità pubblicati sui maggiori social network) giocando alcuni dei titoli che hanno segnato indelebilmente la storia dei videogiochi. Un altro aspetto curioso di questa vicenda riguarda lo stesso CEO di SCE KoreaShiro Kawauchi, il quale è considerato come una delle personalità nipponiche più popolari ed apprezzate in Corea del Sud, a dispetto dell'ostilità con cui i due popoli asiatici spesso trattano i propri affari.