Hearthstone Oggi alle ore 18:00

Seguiamo in diretta la finale del Winter Championship!

Libri e videogiochi: tripla presentazione all'Archivio Videoludico - Sabato 13 dicembre dalle 17:30

di

L'Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna dedica una serata speciale a tre nuove proposte editoriali accomunate dallo stesso oggetto di studio: il videogioco. In Mondi paralleli. Ripensare l'interattività nei videogiochi (Unicopli, 2014), Enzo D'Armenio propone una riformulazione critica delle caratteristiche del medium.

A essere analizzato in particolare è il concetto di interattività, considerato comunemente tratto saliente del medium videoludico ma piuttosto sfuggente dal punto di vista teorico. Tramite un'indagine in ambito semiotico corroborata da un'analisi su un corpus di videogiochi specificamente individuati, il volume propone una rilettura "spaziale" del medium e individua nell'enunciazione cinetica la nozione in grado di cogliere la specificità del mezzo.
Marco Pellitteri e Mauro Salvador, autori di Conoscere i videogiochi. Introduzione alla storia e alle teorie del videoludico (Tunuè, 2014), affiancano una trattazione storica sul videogioco a una rassegna ragionata del dibattito critico e scientifico italiano e internazionale: gli aspetti considerati positivi e negativi dei videogame, le loro implicazioni cognitive nei confronti degli utenti, l'intrinseca natura di ludus, l’impatto sulla società. Infine, al centro dell'analisi in Effetto di Massa. Fantascienza e robot in Mass Effect (TraRari Tipi, 2014) è la trilogia pubblicata da BioWare tra il 2007 e il 2012. Il tema del rapporto tra uomo e macchina attraversa con frequenza l'intera produzione mediale novecentesca, trovando da sempre nella fantascienza un campo di applicazione privilegiato, seppur non esclusivo. Il saggio di Francesco Toniolo presenta un'indagine tematologica intorno a questo rapporto, attraverso un confronto tra la trilogia videoludica di Mass Effect e alcuni classici letterari e audiovisivi del genere sci-fi. Parteciperanno alla serata gli autori: Enzo D'Armenio, Mauro Salvador, Francesco Toniolo. L'evento si terrà presso la Biblioteca Renzo Renzi, Piazzetta Pier Paolo Pasolini 3/b, sabato 13 dicembre alle ore 17.30. Ingresso libero.

L'ARCHIVIO VIDEOLUDICO DELLA CINETECA DI BOLOGNA

L'Archivio Videoludico nasce nel marzo 2009. Per la prima volta in Italia, il videogioco entra all'interno di un'istituzione pubblica e viene affiancato a media tradizionali, primi tra tutti il cinema e la fotografia. A dicembre 2014 sono quasi 4.300 i titoli presenti in catalogo e 32 le piattaforme di gioco a disposizione del pubblico. Gli utenti possono accedere gratuitamente al materiale mediante apposite postazioni allestite negli spazi della Biblioteca Renzo Renzi.
Dal 2011 l'Archivio ospita Svilupparty, la festa degli sviluppatori italiani. A luglio 2013 l'Archivio ha inaugurato il Centro Studi AV, che raccoglie libri, tesi e riviste sul videogioco, a disposizione di chiunque desideri fare ricerca. L’Archivio è inoltre promotore del Premio AV per le migliori tesi sul videogioco. A novembre 2013 con l'inaugurazione dell'Area deV, polo di salvaguardia sistematica della produzione italiana, l'Archivio ha aperto le porte ai developer della penisola.