Pit People Adesso online

Proviamo il nuovo gioco degli autori di Castle Crashers!

Love The Past, Play The Future: Il nuovo PES 2016 disponibile nei negozi da oggi

di

Konami Digital Entertainment annuncia oggi l’uscita di PES 2016 per PlayStation 4, XboxOne, PlayStation 3, Xbox 360 e Windows PC via Steam, capitolo che segna il 20° anniversario della celebre serie calcistica.

KONAMI non poteva trovare modo migliore di celebrare tale traguardo se non con un capitolo che rappresenta il meglio in assoluto della ventennale saga.

KONAMI non poteva trovare modo migliore di celebrare tale traguardo se non con un capitolo che rappresenta il meglio in assoluto della ventennale saga.

Premiato alla Gamescom come ‘Best Sports Game’ per il secondo anno consecutivo, la gloriosa storia del brand è celebrata nel nuovo slogan di PES 2016 “Love The Past, Play The Future” che da un lato evidenzia la volontà della serie di tornare ai valori fondamentali di PES e dall’altro introduce nuovi elementi di gameplay e di contorno atti a rafforzare la posizione della serie come esperienza calcistica definitiva.

La serie mira a un ritorno alle sue radici per assicurare la massima esaltazione nelle partite tra utenti e presenta con orgoglio PES 2016 che mantiene la sua impareggiabile giocabilità, vero marchio di fabbrica della saga PES, ma nel contempo offre tutta una serie di nuove caratteristiche che gli hanno permesso di essere già definito da parte di fan e critica come la simulazione calcistica definitiva.

Le due star sul pack di PES 2016 sono Neymar Jr e Alvaro Morata, due fuoriclasse che sono assolutamente adatti a rappresentare la filosofia dietro al nuovo episodio della saga calcistica Konami: abilità, controllo totale e individualismo.

Uno degli obiettivi principali di PES 2016 è quello di tenere fede al mantra “Il Campo è Nostro” assicurando il massimo del divertimento nelle partite tra amici grazie alla sua impareggiabile giocabilità senza per questo sacrificare il realismo.

Grazie ad un’ulteriore maturazione del celebre motore di gioco Fox Engine (già utilizzato per il meraviglioso MGSV) l’azione sul campo è portata a nuova vita digitale, la gloriosa modalità Master League è stata completamente ridisegnata ed ogni aspetto, in generale, ha subito importanti passi avanti per assicurare il migliore episodio mai partorito in questi 20 anni!

Ciò è stato possibile grazie ai feedback ricevuti dall’impagabile community in seguito al rilascio dell’apprezzato PES 2015. Sul campo, la fisicità del calcio moderno è stata perfettamente implementata grazie ad un sistema di collisioni tutto nuovo capace di calcolare come i calciatori interagiscono tra loro creando animazioni specifiche a seconda del tipo di impatto.

I contrasti aerei rappresenteranno un’esperienza unica quest’anno, con lo stick analogico sinistro utilizzato per opporsi ai giocatori più forti fisicamente o per trovare la migliore posizione ed avere la meglio nel confronto con gli avversari. Altri miglioramenti includono un sostanziale passo avanti nella gestione delle situazioni uno contro uno, offrendo agli utenti una ancor più vasta gamma di movimenti. I tempi di risposta sono stati perfezionati permettendo un controllo ancor più fedele in spazi estremamente ridotti, beneficiando anche di nuove finte che consentono cambiamenti di direzione repentini per disorientare i difensori avversari.

L’individualità dei calciatori virtuali sarà assicurata grazie all’implementazione delle tecnologie Player ID e Team ID. Tale caratteristica garantirà una riconoscibilità immediata dei calciatori in PES 2016 non solo dal loro aspetto fisico ma anche dal loro stile di gioco, fedele in tutto e per tutto alle controparti reali. Il sistema ID è inoltre stato esteso anche ai portieri, con l’intento di migliorare la qualità delle loro prestazioni. Sono stati aggiunti nuovi parametri per l’estremo difensore che ora variano da Bloccare, Spazzare, Tuffarsi e Deviare. Questo aspetto permetterà di dare ulteriore personalità ai portieri, il tutto a beneficio del realismo.

PES 2016 è stato oggetto inoltre di un massiccio miglioramento del comparto visivo; il nuovo episodio potrà contare sul triplo delle animazioni rispetto al capitolo precedente. Questa importante aggiunta influirà notevolmente sulla resa dei portieri, che mostreranno tantissimi movimenti inediti nelle parate, cosi come per gli altri ruoli che beneficeranno di una vasta gamma di opzioni relativamente a tiro, passaggio, dribbling e tackle. Altre animazioni sono state anche introdotte quando un calciatore protesta successivamente ad un fallo non dato, o contro un compagno per non aver ricevuto il pallone. Anche il nuovo sistema di controllo dell’1 contro 1 beneficerà di questo ulteriore ampliamento delle animazioni, con i giocatori in grado di disorientare gli avversari con finte (con il piede e con il corpo) che porteranno il difensore a sbilanciarsi o addirittura a cadere!

Grazie all’evoluzione del Fox Engine l’aspetto grafico gode ora di un livello di dettaglio mai raggiunto prima. Si potranno vedere gli schizzi di pioggia mentre il giocatore scivola per ottenere il possesso della sfera, o le zolle del prato che si alzano mentre si calcia la palla. Tali miglioramenti includeranno anche una nuova resa della luce sia in diurno che in notturna e texture realistiche del campo. Inoltre, per la prima volta nella serie PES, sono state introdotte le condizioni meteo dinamiche, dando così la possibilità ad esempio di vedere iniziare a piovere durante l’incontro, tali condizioni influenzeranno in maniera evidente la fisica del pallone ed il modo in cui giocare la partita che, in caso di pioggia, vedrà passaggi velocizzati, una maggiore difficoltà di controllo palla per i giocatori meno tecnici e aumenterà sensibilmente la possibilità di scivolare o perdere la palla a causa del terreno bagnato. Le condizioni di gioco variabili esalteranno ulteriormente l’incredibile livello raggiunto dalla fisica della palla in PES 2016; ogni rotazione, tocco o rimbalzo della sfera è stato calcolato utilizzando dati fisici reali, rendendo ogni momento della partita unico ed imprevedibile.

La celebre modalità Master League è stata rivoluzionata, permettendo ora agli utenti di immergersi come mai prima d’ora nel mondo del calcio manageriale. Ogni elemento è stato riprogettato dalle fondamenta: dai nuovi menu di gioco ad un inedito sistema di trasferimenti,

Anche la modalità myClub tornerà, ulteriormente rivista sulla base dei commenti dei fan. I miglioramenti includono l’introduzione di un sistema di livello giocatore e calciatori esclusivi per questa modalità. I GP ottenuti attraverso le partite o con le monete myClub garantiranno un’esperienza realistica nella gestione della squadra. Questa modalità che ha esordito lo scorso anno, godrà di aggiornamenti su base settimanale e sono attesi nuove competizioni ed eventi speciali. Selezionate il manager, valutate gli allenatori e create una strategia in base agli obiettivi di squadra. Costruisci il tuo team. Crea la tua leggenda!

Anche l’Editor di gioco potrà avvalersi di sostanziali miglioramenti, inerenti alla versione PS4; gli utenti di questa piattaforma, infatti, avranno ora la possibilità di importare immagini nel gioco replicando perfettamente ogni divisa o logo che desiderino – inclusi gli allenatori.

PES 2016 è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

Pro Evolution Soccer 2016
Aggiungi in Collezione

Pro Evolution Soccer 2016

    Disponibile per
  • Xbox 360
  • Pc
  • Ps3
  • PS4
  • Xbox One
    Date di Pubblicazione
  • Xbox 360 : 17/09/2015
  • Pc : 17/09/2015
  • Ps3 : 17/09/2015
  • PS4 : 17/09/2015
  • Xbox One : 17/09/2015
  • Genere: Simulazione Sportiva
  • Sviluppatore: Konami
  • Publisher: Konami
  • Pegi: 3+
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Pagina su Wikipedia: Link
  • +
    Richieste Hw Consigliate
  • CPU: Intel Core 2 Duo @ 1.8 GHz
  • RAM: 1 GB
  • GPU: NVIDIA GeForce 8800
    Caratteristiche tecniche
  • +

che voto dai a Pro Evolution Soccer 2016?

7.5

media su 28 voti

Inserisci il tuo voto