(Dis)Comfort Zone: Outlast 2 Oggi alle ore 21:00

Primo episodio della dis)Comfort Zone dedicata ad Outlast 2!

Lucca 2013

Lucca Comics & Games - Presentato Ufficialmente il Premio "Gioco dell'Anno"

di

A partire da quest'anno al Lucca Comics & Games il premio "Best of Show" lascerà spazio al "Gioco dell'Anno", fortemente voluto da editori e addetti al settore, che desideravano da tempo un cambiamento sostanziale.
Rivisto completamente anche in termini di concept si trasformerà in una sorta di ‘bollino di qualità' utilizzabile come strumento di marketing dalla facile lettura intelligibile anche per le grandi distribuzioni, rivolto anche e soprattutto a quella fascia di non specializzati che sono il grande obiettivo degli editori.

Per la scelta del marchio che andrà a finire sulle scatole è stato organizzato un vero e proprio contest, che servirà per valutare il miglior logo rispetto a tre differenti proposte. A sceglierlo sarà una grande votazione pubblica che coinvolgerà gli editori, i fan della pagina facebook di Lucca Comics & Games e il comitato scientifico.
Il "Gioco dell'Anno" è riservato ai giochi prodotti in lingua italiana editi dal 1 giugno dell'anno precedente al 31 maggio dell'anno di valutazione e potranno essere iscritti al concorso dagli editori o dai distributori. Solo i prodotti effettivamente disponibili nei negozi al momento della chiusura delle iscrizioni potranno essere candidatidagli editori (i negozi online non sono considerati), mentre non sono presentabili i giochi in formato pdf  e i videogiochi.
Al fine di attribuire il riconoscimento saranno valutate: l'originalità del gioco, la chiarezza e la completezza del regolamento, l'efficacia dei materiali e della grafica, la longevità e il divertimento garantito dal gioco, la capacità di allargare la platea degli interessati. Tra i principali obiettivi c'è l'individuazione del cosiddetto gioco gateway, ossia un titolo in grado di essere un vero e proprio "portale d'ingresso" nel mondo del gioco.

Ecco l'elenco dei giurati:

- Roberto Genovesi (presidente)

Giornalista professionista, scrittore, sceneggiatore e game designer, Roberto Genovesi è direttore artistico di Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell'animazione televisiva e cross-mediale dellaRAI. E' stato vice responsabile di Rai Sat Ragazzi, Rai Sat Yoyo, Rai Sat Smash e coordinatore editoriale di Rai Gulp. Ha realizzato il modulo RPG di Nathan Never (Stratelibri) per il sistema di gioco di Cyberpunk 2021, è stato gamedesigner dei videogiochi Nathan Never (Genias), Yellow Kid, Mandrake, L'Eternauta, Flash Gordon (Comic Art) e ha vinto due volte il Premio Italia per la saggistica di fantascienza e il Premio Lucini per il giornalismo. In 25 anni di attività giornalistica ha scritto di fumetti, cinema d'animazione, videogiochi e linguaggi giovanili per La Repubblica, L'Espresso, Panorama, La Voce di Montanelli, La Stampa, TV Sorrisi e Canzoni.

- Beatrice Parisi (vicepresidente)

Nata nel 1957, affianca l'attività di traduttrice a quella di divulgatrice ludica. In quest'ultima veste è stata autrice e conduttrice della trasmissione di Radio 2 Rai Giocando; ha curato la paginaitaliana del sito di ludolinguistica www.verbalia.com; è stata capo redattore della rivista Agonistika News e segretaria del "Premio gioco dell'Anno"; ha fatto parte della giuria del premio "Best of Show" e dei concorsi internazionali per giochi inediti di Boulogne-Billancourt e di Granollers. 

- Massimiliano Calimera

Impegnato in attività di divulgazione e diffusione del gioco sin dall'adolescenza.  Caporedattore di Gioconomicon.net, testata online di aggiornamento quotidiano su tutto quanto ruota attorno al mondo del gioco specializzato, ne è stato uno dei promotori nel 2004. Consulente per le comunicazioni della manifestazione capitolina GiocaRoma, ha organizzato mostre dedicate agli autori di giochi e ha curato la rubrica Personaggio Ludico sulle pagine di Game Master Magazine.

- Fabio Cambiaghi

Nato a Monza, classe 1974. Gestisce progetti nell'ambito dei sistemi di controllo per processi industriali.  Giocatore polimorfo fin dalla tenera età, dal 1999 si è concentrato su giochi da tavolo di stile europeo dei quali ha raccolto una considerevole quantità di scatole. Traduttore di regolamenti, playtester, giurato per il premio alla Personalità Ludica dell'Anno fino al2011, ha scritto di giochi da tavolo su Game Master Magazine e lo fa tuttora su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta) che ha fondato e diretto per i primi suoi 4 anni di vita.

- Paolo Cupola

Con una laurea in Ingegneria Aeronautica nel cassetto, Paolo collabora da anni con la Gazzetta dello Sport, per la qualescrive soprattutto di videogiochi. Il suo debutto professionale nel mondo ludico avviene però molti anni prima, nel 1992 quando entra a far parte dello "Studio Vit", storico editore del Fantacalcio, di cui cura la revisione del regolamento negli anni a seguire.

- Luca Bonora

Milanese, giornalista professionista, si occupa principalmente di viaggi e di cultura. Scrive sulle riviste del TCI e su una di queste, Touring Junior, rivolta ai bambini da 6 a 12, ha una rubrica in cuipresenta giochi da tavolo. Con il suo nick "sulfureo" firma un blog, "Viaggiare per Gioco" (su www.touringmagazine.it), dove unisce le sue due passioni, il viaggio e il mondo ludico. Un passato come improvvisatore teatrale, fa parte della Tana dei Goblin della sua città.

- Mauro Gaffo

Nato nel 1955 ad Abano Terme, studia fisica ma lavora nel mondo dell'editoria, fino a trovare una sintesi delle due anime - quella scientifica e quella letteraria - entrando nella redazione di Focus.Nel  2000 diventa vicedirettore della testata, e nel 2005 fonda una nuova testata "figlia" di Focus: Focus Giochi, che più tardi si trasformerà in Brain Trainer. Nel 2006 viene premiato come personalità ludica dell'anno, e in seguito partecipa come giurato al Premio Archimede per il miglior gioco da tavolo inedito.

- Caterina Ligabue

Nasce a Modena nel 2001 e fin da piccola cresce immersa nei giochi. Come tutti i piccoli giocatori si avvicina al mondo dei giochi da tavolo principalmente con titoli Haba, Selecta e Zoch sviluppando nel tempo una preferenza verso i giochi di strategia. Dal 2011 partecipa ala fiera diEssen diventando la vera protagonista della rubrica Fathers in the Messe pubblicata su www.opinionatedgamers.com. A cavallo tra il 2012 e il 2013 escono 5 articoli su Topolino con Caterina nelle vesti di Topocritica Ludologa.

- Fabrizio Paoli

Nato a Lucca nel 1973, ingegnere aerospaziale, dal 2002 emigrato in Germania. Storico collaboratore di Lucca Games, si occupa dell'Area Indipendence Bay (dal 2001) e dell'organizzazione di mostre ed eventi legati al gioco da tavolo. E' stato coordinatore dei lavori della giuria del Best of Show dal 2002 al 2012 ed è membro della giuria del premio Personalità Ludica dell'Anno e di quella della Ludoteca Ideale. E' il coordinatore dei lavori di giuria, la figura di spicco che ha seguito lo sviluppo di questo nuovo progetto.

Meccanica del Concorso

La meccanica del concorso sarà la seguente: sei settimane prima di Lucca Comics & Games 2013 la giuria annuncerà cinquenomination e, tra queste, assegnerà un unico premio al "Miglior Giocodell'Anno". L'annuncio ufficiale avverrà tre settimane prima della manifestazione. Con modalità analoghe verrà assegnato anche un premio al Gioco di Ruolo dell'Anno. La giuria sarà affiancata da un comitato di tre espertiindipendenti che collaboreranno con la giuria principale lavorando da remoto.

Le tappe del Gioco dell'Anno 2013

Giugno: chiusura delle iscrizioni (riservate ai giochi pubblicati tra il 1 giugno 2012 e il 31 maggio 2013) ;

Giugno, Luglio e Agosto: attività di playtesting;

Settembre: annuncio delle nomination;

Ottobre: riunione dal vivo della giuria e annuncio vincitore (con conseguente lancio della sua promozione);

Novembre: Consegna del premio durante Lucca Comics & Games 2013.