Mantova Gaming Park il 27 e 28 settembre

di

Dall’esperienza decennale di Mantova Comics & Games nasce il progetto Mantova Gaming Park, convention organizzata da appassionati per appassionati, che pone sotto i riflettori l’esperienza del videogame a tutto tondo, all’interno della rinomata struttura del Palabam.

Cos’è Mantova Gaming Park?

  • 48 ore di full-immersion in un mare di pixel che invaderanno il mantovano il 27 e il 28 Settembre: tornei, eventi, intrattenimento e tante altre attività, per la gioia di ogni videogiocatore! Che voi siate amanti del retrogaming o stiate muovendo i primi passi in questo mondo, abbiamo pensato a tutto. Aree dedicate, opportunità di trovare prodotti che non avreste mai pensato di rivedere più sugli scaffali dei negozi, conferenze e sguardi a tutte le sfaccettature che rendono il videogame una vera e propria forma d’arte!

Getta il guanto di sfida!

  • Mantova Gaming Park, in collaborazione con Videogames Party, offre un’ampia gamma di tornei che spaziano fra i maggiori generi del settore, permettendo a tutti di partecipare e mostrare la propria bravura con il joystick alla mano. Sono già stati annunciati i tornei di Call of Duty: Ghosts e Mario Kart 8. Seguiranno ulteriori aggiornamenti, con tante altre competizioni a premi. E se l’agonismo non è il vostro pane, troverete tante, tantissime postazioni di gioco libero!

A volte – ma anche spesso – ritornano!

  • Mantova Gaming Park offre una fra le più varie e complete aree dedicate al retrogaming. Più di ottanta postazioni free play vi faranno ripercorrere la storia del videogioco dagli anni ’70 sino a oggi. Dall’Atari 2600 al Famicom, dal Megadrive alla Playstation, in un viaggio interattivo che concede ampio spazio anche alle console di nicchia e alle rarità (Vectrex, Fm Towns Marty, PC Engine, Jaguar, Neogeo, Xavix), aprendo interessanti parentesi sul mondo dell’homebrew e del garage gaming. Il tutto supervisionato da Gamescollection, la community italiana numero uno nel campo del collezionismo videoludico.

L’arte del mettersi in gioco

  • Mantova Gaming Park ospita anche un’area dedicata alla produzione indipendente di videogiochi Made in Italy. Hanno aderito al momento 11 team indie, che presenteranno i loro progetti presso i padiglioni del PalaBam: Lonely Crew, Rising Pixel, We are Müesli, Bad Jokes, Hex Keep, Chubby Pixel, Forge Reply, Crash of Stone, Indomitus Games, Atrax Games, 48h Studio.

Inoltre, Mantova Gaming Park produrrà in edizione limitata (100 copie digipack) uno dei più interessanti indie games italiani degli ultimi anni: The Waste Land, sviluppato nel tempo libero da Michele Caletti (Milestone). Tanti addetti ai lavori – Oltre allo staff della convention, troverete ad attendervi un nutrito gruppo di blogger e youtuber che offriranno panel a tema e con i quali potrete intrattenervi riguardo i titoli del momento, e non solo! Ha già aderito il gruppo Melagoodo, che animerà il nostro palco con alcuni dei suoi top members.

Di tutto per tutti

  • Mantova Gaming Park ospita un’ampia e variegata area espositiva dove potrete acquistare qualsiasi prodotto attinente al mondo del videogame. Gli appassionati potranno attingere dalla nostra ampia e ricercata softeca, i collezionisti acquistare prodotti esclusivi, i più piccoli avranno modo di intrattenersi presso aree appositamente studiate per loro.

Nonsologaming

  • Al fine di gettare una luce sulle intersezioni sempre più frequenti tra il mondo del videogioco e quello della cultura e dell’arte, Mantova Gaming Park propone una mostra di Game Art e un ciclo di conferenze incentrate sui Game Studies. Ampio spazio sarà inoltre riservato agli spettacoli, ai VJ- set e ai concerti a tema, agli incontri con gli sviluppatori e i game designer: sarà presente in fiera Rick Gush, ex Westwood Studios, autore della storia dei vari Legend of Kyrandia, accreditato tra le altre cose per titoli celeberrimi quali Command & Conquer e Blade Runner.

Tutto ciò coadiuvato dall’esperienza di uno staff che ha reso già un punto di riferimento il Palabam con Mantova Comics & Games, in una struttura arrivata ad ospitare di edizione in edizione migliaia di visitatori.

Provare per credere!