Heavy Rain Adesso online

Alessandro Bruni si cimenta in una speciale Suicide Run!

Massimo Guarini, game director di Shadows of the Damned, spiega perchè ha lasciato Grasshopper Manufacture

di

E' notizia di alcuni giorni fa che Massimo Guarini, il game director di Shadows of the Damned, ha lasciato Grasshopper Manufacture per avviare un progetto indipendente, al momento conosciuto con il nome di Ovosonico. Lo sviluppatore italiano ha rilasciato oggi un'intervista a Gamespot, in cui spiega le ragioni della sua scelta.

"La mia decisione di lasciare Grasshopper  non ha nulla a che fare con le basse vendite iniziali di Shadows of the Damned. Al contrario, voglio cogliere l'occasione per confermare che sono ancora in ottime relazioni sia con Grasshopper che con Electronic Arts. Lasciare Grasshopper è stata solo la diretta conseguenza di alcuni eventi e ragioni private che hanno portato me e la mia famiglia a prendere la decisione di ritornare in Italia."
Incalzato dall'intervistatore, Guarini parla anche del suo nuovo progetto, Ovosonico:
"I grandi cambiamenti nella vita accadono per un motivo, e questo enorme cambiamento nella mia vita mi ha dato l'opportunità  di rivedere i miei piani e di investire su qualcosa di impegnativo come sviluppatore indipendente. Ovosonico è basato su una visione molto precisa e forte. Il settore dell'intrattenimento sta cambiando rapidamente in uno spazio virtuale dai limiti mal definiti, fatto da arti e discipline diverse che convergono tutte insieme. Ovosonico, grazie all'esperienza dei suoi membri, abbraccia questa convergenza e segue il flusso.
Realizzare giochi è buona cosa, ma creare marchi di intrattenimento veri e propri è ancora meglio, sia in termini di guadagni che di espressione creativa. Siamo consapevoli dei grandi limiti  del vecchio e tradizionale modello di business basato sui tripla-A. Noi, piuttosto che opporci al cambiamento, lo abbracciamo, ne prendiamo ispirazione, realizzando nuove idee. Ovosonico non è certo il tipico studio di sviluppo che ci si aspetterebbe di vedere. Preferisco dire che è ciò che ogni studio dovrebbe diventare nel prossimo futuro, al fine di rimanere nel business. Potrebbe sembrare una dichiarazione coraggiosa, ma lo stiamo vivendo proprio davanti ai nostri occhi.
Ovosonico si occuperà di produrre giochi per nuove piattaforme, oltre a realizzare produzioni musicali e perfino film, con l'obiettivo di miscelare tutti questi elementi in un singolo prodotto di intrattenimento. Voglio mantenere uno studio piccolo, reattivo, fresco, incredibilmente efficiente e veloce. Queste qualità ci permetteranno di cavalcare i cambiamenti  come protagonisti, invece di annegare in essi. Sono lieto di avere questa rara opportunità di contribuire in modo pro-attivo alla crescita della nostra industria, ma soprattutto di dare ai giocatori di tutto il mondo una nuova ondata di ossigeno che chiedono da ormai molto tempo."
FONTE: GameSpot Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti