Mattrick aveva spinto Microsoft a comprare Zynga

di

Forse l'addio di Don Mattrick a Microsoft in favore di una posizione come amministratore di Zynga è il risultato di un tentativo fallito di acquisto da parte della multinazionale. Cosa che avrebbe successivamente posto le basi per la partenza del loro uomo Xbox. È quanto sostiene l'azienda di analisi finanziarie Bloomberg.

Le trattative erano cominciate già nel 2010, con Mattrick che aveva spinto Microsoft sulla strada di Zynga nella speranza di contrastare l'ascesa inarrestabile di Facebook sul lato del social gaming. I contatti con il fondatore della compagnia, Mark Pincus, sono da far risalire a quel periodo. Relazione che, evidentemente, non si è arrestata nemmeno con il fallimento degli accordi fra le due compagnie.
Questo mette sotto una nuova luce l'addio di Mattrick dopo le recenti turbolenze vissute da Microsoft riguardo DRM e Xbox One. Se la cosa fosse vera significa che Don stava progettando la sua "fuga" già da diversi mesi.FONTE: Bloomberg