FIFA 18 feat Il Green Oggi alle ore 19:00

Il Green gioca in diretta con FIFA 18!

E3 2016

Michael Pachter: L'E3 di Microsoft sarà incentrato sull'integrazione tra Xbox One e Windows 10

di

Vuoi rimanere sempre informato sull'E3 2016? Niente pubblicità: solo tutte le novità dall'evento direttamente nella tua casella di posta!

iscriviti
Michael Pachter ha espresso ai microfoni di Gaming Bolt il suo pensiero riguardo la conferenza E3 di Microsoft, la quale a suo avviso sarà fortemente incentrata sull'integrazione tra Xbox One e Windows 10.

Questo il pensiero del noto analista:

"Penso che Microsoft continuerà a spingere sull'integrazione di Windows 10 nella console, nel tentativo di renderla più interessante per i consumatori e continuare a generare profitti dal business delle console e dei videogiochi. Ma sapete... una mossa del genere è come dire che non vi serve un computer per accedere a internet. Qualche anno fa, per connettervi dovevate usare un PC, ma oggi vi basta un cellulare. Questo è lo scopo di Microsoft: aumentare la diffusione dei suoi software e dei servizi e Xbox One è un buon modo per farlo.

Ci sono stati molti cambiamenti in Microsoft recentemente. Steve Ballmer è andato via e Nadella è attualmente impegnato a rendere la società più appetibile agli occhi dei consumatori. Un importante aspetto del business di Microsoft è il software, unito ai servizi e alla piattaforma Cloud. Penso che Nadella abbia spinto per integrare questi aspetti in Xbox One, del resto si tratta del loro core business, ora accessibile anche da altri venti milioni di utenti.

Apprezzo il lavoro di Phil Spencer, Phil è un caro amico e vi dico per certo che è un grande appassionato di videogiochi ma in questo momento la compagnia spinge per andare in questa direzione. Phil a lavorato su Windows e Office negli anni '90 e qualche anno dopo si è trovato catapultato nella divisione videogiochi. Spencer e il resto della compagnia stanno remando tutti nella stessa direzione, con l'obiettivo di creare un grande ecosistema Microsoft."

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?