L'Ombra della Guerra Adesso online

Giochiamo in diretta con il sequel de L'Ombra di Mordor!

Michael Pachter: Nintendo continuerà a produrre console fino a quando non fallirà

di

Nell'ultima puntata dello show "Pachter Factor", l'analista Michael Pachter ha espresso la sua opinione riguardo il futuro di Nintendo: a suo avviso, la casa di Kyoto non diventerà una software house e continuerà a produrre hardware fino a quando non fallirà definitivamente.

Queste le parole di Michael Pachter:

"Mi chiedete se Nintendo smetterà di produrre hardware per concentrarsi sul software? Beh, dipenderà dalle vendite di NX: se avrà lo stesso successo di vendite del Wii U, è sensato pensare che la società consideri l'idea di diventare solamente un produttore di giochi. Se al contrario sarà un successo stile Wii... perchè dovrebbero smettere di realizzare console Nintendo ha venduto 100 milioni di Wii e ben 400 milioni di giochi per questa console. E' stato un business che ha generato profitti enormi, se anche NX avrò lo stesso successo, logicamente Nintendo continuerà a sviluppare nuove piattaforme in futuro.

Se diventeranno una semplice software house, lo faranno quando la base installata del loro prodotto sarà intorno a 55 milioni di console. PlayStation 4 e Xbox One potrebbero vendere circa 200 milioni di unità, Nintendo potrebbe ottenere il 20% del mercato hardware e replicare il successo di Wii. Difficile, certo, ma suona bene... e non sarebbe impossibile. Se Nintendo si concentrasse solamente sui giochi, sono sicuro che molti fan comprerebbero una PS4 o Xbox One. Nintendo e Sony potrebbero collaborare, sono entrambe compagnie giapponesi, sono sicuro che insieme riuscirebbero a fare grandi cose.

Comunque, sono convinto che Nintendo resterà nel business delle console fino a quando non fallirà definitivamente. Non penso che il Wii U sia un fallimento. Fallire significa semplicemente che nessuno compra la tua console. Penso che NX venderà meglio di Wii U, almeno abbastanza per permettere all'azienda di continuare a produrre altre console."

Cosa ne pensate dell'analisi di Michael Pachter?