Michael Pachter ribadisce: il prezzo di Xbox One X è troppo alto

di
In passato, Michael Pachter si è già scagliato contro il prezzo di Xbox One X, a suo avviso troppo elevato per poter generare ottime vendite. In una recente intervista pubblicata su GamingBolt, l'analista ha ribadito il suo pensiero a riguardo.

Questa l'opinione di Michael Pachter sul prezzo di Xbox One X: "500 dollari sono tanti soldi e come ho già detto, 300 dollari è una cifra giusta, una cifra che le persone sono disposte a pagare per una console. Microsoft ha lanciato Xbox 360 a 400 dollari e Sony ha fatto persino peggio, con i 599 dollari di PlayStation 3. PlayStation 4 invece al lancio costava 399 dollari ma il suo prezzo è sceso rapidamente e questo conferma quanto detto. Inoltre, ribadisco, che allo stesso prezzo, tra una console e un televisore Full HD o 4K preferirò sempre un televisore, così come la maggior parte dei consumatori.

Xbox One X è una console troppo costosa e in questo senso posso farvi l'esempio della Porsche 911, un bolide da 100.000 dollari mentre una BMW Serie 3 ne costa circa la metà, per questo vendo di più. Un prezzo più basso attira più pubblico, inutile negarlo. Tutti i possessori di BMW avrebbero voluto comprare una Porsche, ma non certo pagando il doppio. Xbox One X è una piattaforma di qualità, non ne dubito, ma costa il doppio di Xbox One S: Microsoft fa sapere che la console è pensata per chi possiede un TV 4K ma si tratta di una percentuale davvero risibile... Immagino che One X venga venduta a prezzo di costo, ma realisticamente, a chi importa sapere che sia la console più potente mai creata?"