(Dis)Comfort Zone: Outlast 2 Oggi alle ore 21:00

Primo episodio della dis)Comfort Zone dedicata ad Outlast 2!

Michael Pachter si esprime sul caso Lionhead

di
INFORMAZIONI GIOCO
Anche l'analista Michael Pachter ha voluto esprimere la sua opinione sul caso Lionhead: come saprete, Microsoft ha annunciato recentemente di aver cancellato Fable Legends e di essere in procinto di chiudere lo storico studio.

Queste le parole del noto analista:

"Se non sbaglio, i tre giochi della serie Fable hanno venduto circa sette milioni di copie, mentre non conosco i risultati degli spin-off. Si tratta comunque di numeri non particolarmente eccezionali. Lionhead era uno studio estremamente costoso da mantenere che però non rendeva dal punto di vista commerciale. Intendiamoci, hanno creato tantissimi buoni giochi apprezzati dalla critica, ma nessun grande successo commerciale. Penso che la decisione di Microsoft sia stata unicamente dettata da ragioni di business, alla fine quello dei videogiochi è un mercato strettamente legato al profitto. Le persone vogliono fare soldi ma Lionhead negli ultimi anni non è riuscita a creare franchise in grado di generare profitti.

E personalmente, penso che possiamo dire la stessa cosa anche di Rare. Attualmente, gli studi interni di Microsoft non sembrano particolarmente produttivi. The Coalition è al lavoro su Gears of War e sono sicuro che farà bene, 343 sta supportando Halo 5 ma a parte Halo e Gears, Microsoft non ha nient'altro di così forte. Non sono titoli come Ori and the Blind Forest che possono tenere in piedi la società. E' un ottimo gioco, intendiamoci, ma non un campione di vendite."

Cosa ne pensate di queste parole?