Microsoft nega che ci sia una breccia nel sistema di sicurezza di Xbox Live e Xbox.com

di

Microsoft ha negato che le misure di sicurezza adottate per il sito ufficiale Xbox.com e per il servizio Xbox Live di Xbox 360 siano insufficienti a garantire episodi di furti di account, dopo numerose segnalazioni delle scorse settimane. A fronte di dichiarazioni in cui si accusa la compagnia di non attuare misure adatte per proteggere gli utenti Xbox Live, Microsoft continua ad insistere nel dire che non ci sono falle nel suo sistema di sicurezza.
In una dichiarazione rilasciata a Metro, un portavoce della compagnia ha confermato che non c'è alcuna "scappatoia" che permette agli hacker di accedere ai dati di accesso degli utenti Xbox Live, e che i recenti episodi sono dovuti ai tantissimi tentativi di phishing, hacking, e ad altri metodi illeciti, che "purtroppo affliggono l'intera industria digitale".

Microsoft ha aggiunto: "La sicurezza nel settore della tecnologia è un processo continuo, costituito da nuovi sistemi progettati per scoraggiare gli attacchi. Ma nonostante questo, gli hacker cercano di trovare nuovi modi per sovvertirli. Noi continueremo ad evolvere le nostre tecnologie per la sicurezza dei servizi  Xbox."
"Le frodi online ed i furti d'identità sono problemi che colpiscono il settore a livello generale: consigliamo agli utenti che utilizzano i servizi on-line di impostare password complesse, non utilizzare parole chiavi comuni ad altri servizi, e di astenersi da qualsiasi condivisione di dati personali che potrebbero renderli vulnerabili."
FONTE: Metro Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti