Miyamoto: l'identità del Wii U non è data dalla console ma dal Game Pad

di

In un'intervista rilasciata a Kotaku, Shigeru Miyamoto ha spiegato perché il Nintendo Wii U, a differenza del Nintendo Wii, non dispone di uno stand che permetta di tenere in verticale la console.
"Immagino che potessimo creare un supporto. Ma non l'abbiamo fatto perché penso che le persone avrebbero subito pensato al Wii."
"Il tutto risale alla nostra idea di partenza nel realizzare il Wii U: "qual è il ruolo dell'hardware fisico?" Ed in questo caso particolare abbiamo ritenuto che l'hardware fisico è qualcosa che sta diventando sempre meno importante dal punto di vista visivo per l'identità di una console per videogiochi."
"Qual è il volto di Wii U?" Per noi non è la console stessa, ma il Wii U GamePad. Quindi, proprio come un set-top box, la nostra idea è che l'hardware Wii U possa essere nascosto, messo fuori dalla vista di chi è in salotto."

FONTE: kotaku.com