E3 2013

Molyneux: Sony e Microsoft sembravano due confraternite all'E3

di

L'ex creative director di Microsoft Game Studios Peter Molyneux ha dato il suo parere sulle conferenze tenute da Sony e Microsoft all'E3, e non ha utilizzato mezzi termini. "Sembravano due confraternite. Una diceva 'ho fatto questo' e l'altra 'noi faremo quest'altra cosa'" ha detto a GamesIndustry. "Le strategie delle due società si basano sulla controparte. Credo che Sony abbia cambiato la sua dopo aver visto ciò che Microsoft ha fatto e viceversa. A me, come consumatore, non me ne frega. Quello che mi interessa sono i giochi, e se i titoli di lancio valgono quei 500 o 400 dollari che ho intenzione di investire". Molyneux è stato molto duro con la conferenza tenuta dalla sua ex società: "credo sia stata impostata in modo poco professionale. C'era un messaggio da Phil, e poi un altro, ed un altro ancora". Il papà di Fable ha poi affrontato il tema dell'always online. Lo stesso ha affermato di non avere alcun tipo di problema con la funzione richiesta dall'Xbox One, ma ha chiesto a Microsoft chiarezza a riguardo, anche se è convinto che con il tempo i consumatori l'accetteranno: "abbiamo bisogno, come industria, di essere molto chiari con i nostri consumatori. All'E3 si tende a dimenticarli, sembra di essere in uno show".