Mussolini: Sequestrate il videogioco State of Emergency, incita i Black Bloc

di

Ha davvero del surreale quanto affermato oggi da Alessandra Mussolini ai microfoni di KlausCondicio, videopodcast diretto da Kalus David. Secondo il presidente della commissione Bicamerale dell'Infanzia,  State of Emergency, un videogioco del 2002 per PlayStation 2 inciterebbe alla violenza, favorirebbe i Black Block, e darebbe il messaggio che la guerriglia urbana è divertente ai bambini.
"Si tratta di un terribile presagio di quanto e' accaduto a Roma solo pochi giorni fa. Seppur virtuale, questo tipo di videogiochi violenti non devono piu' circolare in Italia perche' mettono in pratica la violenza e favoriscono l'illegalita' e il crimine. Faro' un esposto alla Procura di Roma affinche' State of Emergency venga sequestrato. La trama e' scandalosa: si accumulano punti colpendo il poliziotto e provocando la guerriglia urbana. Mi chiedo, ma che generazione stiamo creando? Dai dati Swg oggi i consumatori iniziano a giocare a 6 anni, ormai purtroppo spesso fuori controllo dai genitori. Come si fa a dire che sono innocui?".

FONTE: giornalettismo.com
Mussolini: Sequestrate il videogioco State of Emergency, incita i Black Bloc