Hearthstone Oggi alle ore 18:00

Seguiamo in diretta la finale del Winter Championship!

Nel 2011 EA ha considerato l'acquisto di THQ

di

Alcuni documenti presentati in tribunale hanno rilevato che nel 2011 Electronic Arts ha considerato l'acquisto di THQ. L'indiscrezione è emersa nel corso dell'udienza relativa all'acquisizione illecita della licenza di UFC, l'editore ha rivelato che "verso la fine del 2011 EA ha cominciato ad esplorare alternative strategiche, tra cui un acquisto della società o una partnership industriale" si legge. "Ai primi di dicembre del 2011, EA e THQ hanno discusso una potenziale vendita. THQ ha fornito ad Electronic Arts tutte le informazioni finanziarie interne, comprese quelle relative alle vendite e le entrate generate dal franchise UFC, oltre le spese di marketing".

Electronic Arts però ha interrotto le trattative dopo il 12 Dicembre 2011, nonostante l'interesse mostrato nei confronti di franchise come Homefront, Darksiders, Company of Heroes, Saints Row e Red Faction. THQ afferma che "EA, dal canto suo, ha scelto di non impegnarsi nell'acquisto della società nel suo insieme" e qualche settimana dopo la rinuncia Zuffa ha inviato una lettera a THQ in cui accusava la società di non aver trattato con rispetto l'accordo, minacciando di interrompere l'accordo riguardo le licenze di UFC. "Il franchise UFC è stato significativo, ed ha rappresentato una parte importante del portafoglio giochi di THQ" si legge "con un valore netto di circa 20 milioni di Dollari".
EA ha ufficializzato l'acquisto dei diritti di UFC nel giugno del 2012: il primo gioco della serie uscirà su Xbox One e PlayStation 4 nei primi mesi del 2014, ma THQ ha chiesto agli sviluppatori un risarcimento danni di "almeno 10 milioni di Dollari per detenzione illegale della licenza".FONTE: VideoGamer