Nintendo abbandona il mercato brasiliano

di

Bill van Zyll, direttore e General Manager per l'America Latina di Nintendo of America, ha annunciato che la società giapponese ha deciso di ritirarsi dal mercato brasiliano.

Il motivo di tale, sofferta, decisione pare essere l'altissima percentuale di tasse che le aziende straniere sono costrette a pagare per poter vendere i propri prodotti in Brasile: "Il Brasile è un mercato importante per Nintendo ed è la casa di tantissimi fan appassionati, ma a causa dei sfortunati cambiamenti attuati nel business locale, il nostro modello di distribuzione nel paese è diventato insostenibile. La decisione di non avere una fabbrica locale unita alle alte tariffe imposte ai prodotti importati sono le cause di questa scelta. Lavorando con Juegos de Video Latinoamérica, controlleremo l'evoluzione dell'ambiente di business e valuteremo il miglior modo per servire in nostri utenti brasiliani. Continueremo a monitorare lo stato del paese in modo da valutare eventuali opportunità future."FONTE: NintendoLife