Overwatch Adesso online

Giochiamo in diretta con l'acclamato sparatutto Blizzard!

Nintendo acquista qualche punto agli occhi di Greenpeace

di

Quest'anno, come ogni anno, Greenpeace ha stilato le proprie valutazioni ecologiche sulle più importanti aziende di elettronica del mondo, ed anche questa volta Nintendo è risultata ultima rispetto alle controparti Microsoft e Sony. Ma se l'anno scorso aveva ottenuto un misero 0.8 nel voto complessivo, nel 2010 è riuscita a guadagnare qualcosina, raggiungendo un totale di 1.8 su 10. Per confronto Microsoft ha ottenuto 3.3 su 10, Sony 4.9.
Greenpeace commenta così il voto:

"Nintendo fa la maggior parte dei punti sul lato della chimica dei suoi materiali: ha messo in commercio console che hanno al loro interno cablaggi PVC- free. Ha eliminato i ftalati e monitora l'utilizzo di antimonio e berillio. Nonostante l'intento di eleminare il PVC, non ha fissato un calendario per la sua eliminazione.
Continua a ottenere 0 su tutti i criteri e-waste.
Ottiene alcuni punti sul lato energetico, per l'efficienza del caricatore del Nintendo DSi a bassa potenza, che incontra le richieste per gli alimentatori esterni del programma Energy Star. Inoltre ottiene punti anche per aver divulgato le informazioni sulla quantità di CO2 emessa durante i processi produttivi"

Potete leggere tutti i dati pubblicati da Greenpeace al seguente indirizzo: Link.