Nintendo debole con le terze parti, colpa di Sony?

di

ACE Securities, azienda giapponese specializzata in analisi di mercato e investimenti, ha rilasciato un rapporto sui recenti risultati finanziari anticipati da Nintendo. Il documento include anche qualche informazione su ciò che la società si aspetta verrà trattato da Satoru Iwata il prossimo 30 gennaio, durante il Corporate Management Policy Briefing della compagnia di Kyoto. Spicca un argomento in particolare, che coinvolge direttamente Sony.

Nel dettaglio, al punto 2 dedicato alle strategie future di Nintendo si afferma che Satoru Iwata dovrà fornire una risposta sull'incapacità di assicurarsi titoli di terze parti a causa dei pesanti investimenti operati da Sony Computer Entertainment per la copertura dei costi di marketing dei prodotti multipiattaforma. Costi che evidentemente Nintendo non può o non vuole accollarsi, riducendo le possibilità di supporto da parte di case come EA, Ubisoft o Activion. In che modo Sony influisca in questo non è però dato saperlo, sarà interessante saperne di più nel caso Iwata dovesse davvero trattare questo argomento la prossima settimana.FONTE: Dualshockers.com