Resident Evil VII Oggi alle ore 21:00

Nuova puntata di Eternal Backlog: iniziamo Resident Evil 7!

Nintendo: dettagli dall'ultimo meeting con gli investitori

di

Si è tenuto nella giornata di ieri l'ultimo meeting finanziario di Nintendo: Satoru Iwata ha parlato con gli investitori, svelando alcune cifre relative ai prodotti lanciati sul mercato durante lo scorso anno.

Scopriamo così che le vendite software Wii U in Giappone, Europa, Australia e Stati Uniti nel periodo aprile/settembre 2014 sono aumentate del 200% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, merito principalmente dell'ottimo successo di Mario Kart 8 (pubblicato a maggio). Anche le vendite della console casalinga sono crescite in tutti i territori citati, sebbene Iwata non abbia rivelato cifre di alcun tipo.

Ottimo successo anche per quanto riguarda il lancio di New 3DS e New 3DS XL in Europa e Nord America, la console ha venduto tre volte di più rispetto al 3DS originale nel periodo di lancio. Altro dato eccellente riguarda gli Amiibo, Nintendo ha distribuito ben 5.7 milioni di statuine in poco più di un mese, dal lancio (avvenuto a novembre) al 31 dicembre 2014. In particolare Canada, Stati Uniti e Australia hanno risposto molto bene al fenomeno Amiibo, molti personaggi sono andati esauriti rapidamente diventando piuttosto rari e ricercati. Tra i giocattoli più rari, Nintendo cita Capitan Falcon in Giappone, Marth negli Stati Uniti/Canada, Little Mac in Europa e Ike in Australia. La società continuerà a produrre nuove serie così da soddisfare pienamente le esigenze dei consumatori, la domanda per gli Amiibo è altissima e la casa vuole giustamente cavalcare il fenomeno.

Infine, Iwata ha annunciato che le vendite di giochi digitali nel periodo indicato (aprile/settembre 2014) hanno generato introiti pari a 21.1 miliardi di yen, in aumento del 17% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con una grossa crescita negli Stati Uniti.