Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Nintendo fa ironia sul flop di Wii U attraverso Animal Crossing: New Leaf

di

Nintendo ammette con autoironia il fallimento di Wii U attraverso il recente l'aggiornamento di Animal Corssing: New Leaf. L'azienda di Kyoto non è nuova a questo genere di trovate, e così, dopo i riferimenti al Virtual Boy all'interno di Tomadochi Life e WarioWare, si è sbilanciata anche sulla sua ultima home console.

La grande N ha alle spalle innumerevoli successi: creatrice di alcuni dei videogiochi più amati di tutti e tempi e produttrice di console casalinghe e portatili che hanno venduto milioni e milioni di unità, divertendo i giocatori di tutto il mondo. Nella sua storia centenaria, tuttavia, non sono mancati alcuni flop. I numeri di mercato di Wii U, infatti, non rendono giustizia alla console, che vanta una libreria di alto livello con titoli del calibro di Super Mario 3D World, Bayonetta 2, Wonderful 101, Mario Kart 8, Splatoon e Donkey Kong Country: Tropical Freeze per citarne alcuni. La dicitura per l'oggetto Wii U in Animal Crossing: New Leaf riporta: "Non sempre i grandi artisti vengono apprezzati nella loro epoca". La console ha venduto ad oggi circa 13 milioni di unità e la sua produzione sembrava ormai terminata, salvo smentita dalla stessa Nintendo.