Nintendo of Europe taglia 320 posti di lavoro

di

Nintendo of Europe conferma il "taglio" di 320 posti di lavoro, che includono lo staff full-time di 130 persone che era già stato coinvolto nel mese di giugno all'annuncio della chiusura della sede di Großostheim ,e 190 dipendenti che lavoravano agli uffici di localizzazione in Germania.

I licenziamenti saranno completati entro la fine di questo mese. In seguito a questa mossa, Nintendo of Europe fa sapere che assegnerà le mansioni di localizzazione e testing dei prodotti, precedentemente svolte in Germania, ad altri uffici. La compagnia spiega che i tagli si rivelano necessari al fine di migliorare la flessibilità e l'efficienza dei costi sul lungo termine.
FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
0