Nintendo taglia le previsioni di vendita di Wii U e 3DS

di

Dopo un'attenta analisi finanziaria, Nintendo ha deciso di tagliare le previsioni di vendita di Wii U e 3DS per l'anno fiscale in corso, ovvero nel periodo che va dall'aprile 2013 al marzo 2014. In questo lasso di tempo la società aveva previsto di vendere 9 milioni di Wii U, adesso questa cifra è stata portata a 2.8 milioni, meno di un terzo rispetto alle stime iniziali.

Le previsioni sono state abbassate a seguito dei deludenti risultati hardware della stagione estiva che hanno coinvolto anche il software. In questo caso, Nintendo si aspetta di vendere 1.9 milioni di giochi Wii U, anzichè 3.8 milioni. Abbassate anche le aspettative di vendita per il Nintendo 3DS, dai 18 milioni iniziali si passa agli attuali 13.5 milioni. La societàsi aspetta perdite per 35 miliardi di yen, circa 336 milioni di dollari, dovute in larga parte proprio alla crisi della console casalinga.
FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti