No Man's Sky: come completare la Via dell’Atlante e ricompense ottenibili

di
No Man’s Sky è un gioco che ha davvero poco di lineare, il viaggio compiuto da un giocatore può essere radicalmente diverso da quello esperito da un altro, pur trattandosi della stessa avventura di base. Nonostante questo, un’eterea e misteriosa linea narrativa è presente all’interno del titolo per tutti, ed è la Via dell’Atlante.

Atlas è un’identità con cui i giocatori si imbatteranno certamente durante la partita, volenti o nolenti. A seconda delle nostre scelte, questo può capitare una sola volta, oppure numerose occasioni si presenteranno per comunicare con questa misteriosa e affascinante identità, che sembra incarnare sin da subito un significato profondo all’interno della ‘narrativa’ di No Man’s Sky.

In termini più concreti, la Via dell’Atlante rappresenta uno dei tre percorsi che il giocatore può intraprendere appena iniziata la sua partita: può scegliere di voler raggiungere il centro dell’Universo; può optare per la libera esplorazione senza vincoli né obiettivi specifici; può decidere di seguire la Via dell’Atlante, la quale rappresenta quanto di più vicino ad una storyline ci sia in No Man’s Sky, considerando che l’argomento sarà alla base di quasi ogni interazione con razze aliene e svariati oggetti. Queste scelte vi saranno fornite poco dopo l’inizio della partita, mentre cercate di riparare la vostra navicella danneggiata; quando da un ammasso di detriti comparirà Atlas, un misterioso globo rosso, con cui potrete interagire per segnare il vostro percorso. In caso optiate per la Via dell’Atlante, un segnale comparirà sulla vostra mappa intergalattica, indicandovi la posizione del primo sistema in cui è situata un’Interfaccia Atlas.

Specifichiamo che, nel caso aveste declinato l’opzione di seguire la Via dell’Atlante ad inizio partita, sarete ancora in grado di intraprenderla in un secondo momento. Ciò che dovrete fare in questo caso è trovare un’Anomalia Spaziale, delle strutture che ricordano curiosamente una Morte Nera in Star Wars, con all’interno due entità aliene: Nada e Polo. A questo punto, è necessario parlare con Nada e reindirizzare il vostro cammino verso la Via dell’Atlante. Nel caso non abbiate scelto quest’ultima come opzione iniziale, sappiate che le Anomale Spaziali compariranno randomicamente, costringendovi ad esplorare quanti più sistemi possibile per riuscire a trovarne una. Siate consapevoli che, continuando la lettura, questa sarà ricca di spoiler, inclusi per poter spiegare il procedimento al meglio.

Come completare la Via dell’Atlante in No Man’s Sky

Per completare la Via dell’Atlante è necessario compiere alcuni passi:

  1. Scegliete la Via dell’Atlante – il punto più ovvio: scegliete questo percorso, che sia all’inizio della partita o in corso d’opera da Nada e Polo.
  2. Raggiungete le Interfacce Atlas – ogni volta che raggiungete un’Interfaccia e concludete l’interazione all'interno di essa, una nuova vi si presenterà segnalata sulla mappa galattica. Ci sono in tutto 11 Interfacce e per raggiungerle vi saranno necessarie le Celle di Curvatura. Visitando diverse Interfacce troverete un paio di Celle ma, se cercate altri metodi per ricavarne, potete consultare la nostra guida al riguardo.
  3. Non scartate/vendete le pietre Atlas – sono oggetti fondamentali per l’end-game, quindi è necessario conservarle, anche se a lungo non ne comprenderete l’utilizzo. Ne serviranno in totale 10 alla fine del viaggio e, se doveste essere in carenza di esse, potete acquistarle al Mercato Galattico ad un prezzo, però, esorbitante (tra i 2 e i 5 milioni di Unità) oppure, per facilitarvi la vita, potreste voler consultare questo semplice trucco.
  4. Ottenere almeno 50 Obiettivi di Viaggio – il requisito consiste nell’ottenere il titolo “Magellano”, ossia, per l’appunto, il raggiungimento di 50 Obiettivi di Viaggio. Normalmente, ne otterrete in abbondanza semplicemente giocando ma, se ve ne dovesse mancare qualcuno al raggiungimento del titolo, potete agilmente consultare il menù di gioco ed accedere alla scheda dedicata, verificando quali Obiettivi ancora vi mancano e cosa potete fare per raggiungerli.

Ricompense ottenibili

Tutto questo processo potrebbe dare la sensazione di non essere, però, utilissimo in senso concreto e tangibile all’interno del titolo. In effetti non sempre si tratta di premi irrinunciabili; cionondimeno sono presenti alcuni tipi di ricompense ed obiettivi facilmente ottenibili seguendo la Via dell'Atlante.

  • Terminare la quest principale – la possessione delle 10 pietre Atlas vi permetterà di accedere all’enigmatico ‘finale’ del gioco, ossia la creazione da parte del protagonista di una nuova Stella. A differenza di quanto si possa immaginare, si tratta di un evento molto minimalista, che si limita a comunicare col giocatore tramite un messaggio scritto. Nulla nell’Universo cambierà a causa di questo evento.
  • Vendere le pietre dell’Atlante – nel caso non foste interessati a terminare la principale quest narrativa dell'Atlante, potrete decidere di vendere le preziose pietre Atlas, tanto importanti da poter essere vendute a 70.000 o anche 140.000 Unità l’una. Se non siete interessati al finale, l’unico consiglio che possiamo darvi è di vendere le pietre, dal momento che non hanno altro scopo nel gioco, ed occupano preziosi slot nel vostro inventario.
  • Celle di Curvatura – come accennato sopra, ogni volta che visiterete un’Interfaccia Atlas riceverete due Celle di Curvatura, materiale fondamentale per alimentare l’Iperguida.
  • Nuove tecnologie – raggiungendo un’Interfaccia Atlas si avrà anche la possibilità di accedere a nuove tecnologie, spesso dedicate all’Exotuta, che potrete ottenere interagendo con il globo fluttuante situato all’interno della struttura.
  • Apprendimento di nuove parole – all’interno delle Interfacce si trova una piattaforma che si trova al di sopra della vostra navicella spaziale. Qui sono situati diversi globi grigi, interagendo con i quali sarà possibile imparare diverse nuove parole provenienti dalle tre culture aliene Gek, Vy'keen e Korvax.
  • Alla fine del viaggio, vi sarà mostrata la via per accedere ad un Buco Nero: attraversandolo, questo vi trasporterà più vicini al centro dell’Universo.

Terminato il vostro compito affidatovi da Atlas, sarete ora del tutto liberi di continuare ad esplorare il mondo di gioco costruito da Hello Games, perseguendo i vostri personali obiettivi. Per scoprire altri trucchi e consigli, vi rimandiamo alla nostra guida completa di No Man’s Sky.

No Man's Sky
Aggiungi in Collezione

No Man's Sky

    Disponibile per
  • Pc
  • PS4
    Date di Pubblicazione
  • Pc : 12/08/2016
  • PS4 : 10/08/2016
  • Genere: Avventura
  • Sviluppatore: Hello Games
  • Publisher: Sony Computer Entertainment Europe
  • Pegi: 7+
  • Lingua: Inglese con Sottotitoli in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Pagina su Wikipedia: Link
    Caratteristiche tecniche
  • +

che voto dai a No Man's Sky?

6.1

media su 164 voti

Inserisci il tuo voto