No Man's Sky: come ottenere l'Antimateria

di
In No Man's Sky, l’Iperguida è un sistema fondamentale se vogliamo spostarci in breve tempo coprendo enormi quantità di spazio. Per alimentare l'Iperguida, necessitiamo delle Celle di Curvatura, a loro volta ottenibili craftando 100 Thamium9 (un isotopo ricavato da alcuni asteroidi o tra la flora dei pianeti) e, soprattutto, 1 Antimateria.

Quest’ultima risorsa, tanto utile quanto difficile da reperire, rappresenta una sorta di pietra angolare di tutto il processo, le fondamenta sopra le quali costruiamo per arrivare ad ottenere il sistema dell’Iperguida. Everyeye cerca di indicarvi la strada per poter accedere all’Antimateria nel modo più immediato e semplice possibile, cosìcché possiate in seguito craftare le importantissime Celle di Curvatura, carburante dell'Iperguida.

Come trovare o acquistare l’Antimateria

L’Antimateria può essere ottenuta casualmente come un semplice drop da forzieri e simili che troverete negli avamposti situati sui diversi pianeti, oppure, occasionalmente, in quelli posti nelle stazioni spaziali. Se ad inizio gioco seguirete la storyline dell’Atlante, ne otterrete un'unità gratuita (dettagli più avanti).

Se non avete abbastanza pazienza per cercare in giro, una via meno dispendiosa in termini di tempo, ma più costosa per le vostre tasche, è quella di acquistare l’Antimateria. Non la troverete ad ogni singolo mercante al Mercato Galattico ma, quando capiterà, essi avranno con sé una o due unità di Antimateria. Si tratta di un esborso importante, costando 50.000 crediti come prezzo base, ma il gioco vale la candela, in questo caso.

Come craftare l’Antimateria

Scegliere la Via dell’Atlante è un consiglio che vi diamo spassionatamente se volete subito disporre, già dal primo pianeta, della vostra prima unità di Antimateria che vi sarà donata da un alieno non ostile. Ma, dopo questo primo generoso regalo, rimarrete da soli nell’avventura e dovrete provvedere a procurarvene autonomamente. Comprare l’Antimateria è comodo, ma non è fattibile farlo costantemente nel lungo periodo. Una volta effettuato il primo salto spaziale e aver raggiunto il secondo sistema, un ultimo aiuto giungerà da un secondo alieno: egli vi consegnerà la ricetta per craftare l’Antimateria.

Gli ingredienti di cui avrete bisogno sono:

  • 1 Vapore di Elettroni: una risorsa craftabile con 1 Fluido di Sospensione (craftabile con 50 unità di carbonio o anche acquistabile dalle stazioni spaziali) e 100 unità di Plutonio (materiale, questo, di facile reperibilità ed anche acquistabile). La ricetta per craftare il Vapore di Elettroni è disponibile sin dall'inizio del gioco.
  • 50 unità di Eridio: materiale ottenibile sui vari pianeti, ma parecchio raro da trovare. Solitamente è possibile trovarne nei pressi di grandi agglomerati di rocce, usualmente di colore bluastro. Viaggiate basso con la navicella e perlustrate l’area in cerca di queste rocce: se ne trovate qualcuna, c’è una buona possibilità di trovare l’Eridio che vi serve. È inoltre possibile acquistarlo dalle stazioni spaziali, ma si tratta di una spesa molto dispendiosa.
  • 20 unità di Zinco: trattasi anche questo di materiale recuperabile sui pianeti, e molto più facile da trovare rispetto all’Eridio. Può trovarsi un po’ ovunque, ma è spesso ottenibile tra la flora del pianeta in cui vi trovate, più precisamente da delle particolari piante di colore giallo. È inoltre facilmente trovabile in pianeti tossici o con basse temperature.

Altri trucchi e consigli nella nostra guida di No Man's Sky.

No Man's Sky: come ottenere l'Antimateria
No Man's Sky
Aggiungi in Collezione

No Man's Sky

    Disponibile per
  • Pc
  • PS4
    Date di Pubblicazione
  • Pc : 12/08/2016
  • PS4 : 10/08/2016
  • Genere: Avventura
  • Sviluppatore: Hello Games
  • Publisher: Sony Computer Entertainment Europe
  • Pegi: 7+
  • Lingua: Inglese con Sottotitoli in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Pagina su Wikipedia: Link
    Caratteristiche tecniche
  • +

che voto dai a No Man's Sky?

6.1

media su 176 voti

Inserisci il tuo voto